who I am - Michela Piccinini ph.

Vai ai contenuti

Menu principale:

who I am

Michela Piccinini nasce a Milano nel 1994, sin da subito viene affascinata dal mondo della danza. Intraprende un percorso classico accademico dall'età di otto anni e successivamente si dedica alla danza contemporanea, che le permette di ampliare la sua conoscenza di un altro lato del palcoscenico. Dopo essersi diplomata in Beni Culturali al Liceo Artistico di Brera, decide di alimentare un'altra delle sue più grandi passioni: la fotografia, frequentando il corso di Fotografia di Scena dell'Accademia del Teatro alla Scala di Milano conseguendo il diploma a novembre 2015. La conoscenza delle tecniche coreografiche del balletto classico e contemporaneo le permettono di cogliere con istintività i momenti di scena più importanti ed apprezzati dagli artisti. Anche nel teatro di prosa usa la sua arte e la sua sensibilità visiva per fissare la migliore espressività degli attori, riuscendo a trasmettere con le immagini l'atmosfera creatasi sul palco. La fotografia in studio o in esterna, dove sceglie con cura le location, per la preparazione di book per artisti e non, completano il proprio profilo professionale.

Michela Piccinini was born in Milan in 1994. Since her childhood she is fascinated by dance. She starts a classic academic career at the age of eight and later she dedicates to contemporary dance, which allows her to expand her knowledge of another side of the stage. After graduating in Cultural Heritage at the Art School of Brera, she decides to feed another one of her greatest passions: photography. She attends the course of Set Photography at the Academy of Teatro alla Scala in Milan, graduating in November 2015. The knowledge of the choreographic techniques of classical and contemporary ballet allows her to grasp instinctively the most important scene moments that are appreciated by artists. Even in drama she uses her art and visual sensitivity to determine the best expressiveness of the actors, transmitting through images the atmosphere created on the stage. Photography in studio or outside, where she carefully chooses the locations for the preparation of books not only for artists, completes her professional profile.
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu