backstage - Michela Piccinini ph.

Vai ai contenuti

Menu principale:

backstage

portfolio
La fotografia di backstage mi ha da sempre appassionata e affascinato. Occorre essere discreti e quasi invisibili se si vuole praticare questa attività. Pochi sono quegli artisti che si concedono ai fotografi prima delle loro performance. Per la maggior parte di loro, nella manciata di minuti che precedono lo spettacolo, è come se vivessero in un’altra dimensione. In quei pochi minuti avviene una magica mutazione, dove persone timide e introverse si trasformeranno, da li a poco, in protagonisti coinvolgenti e istrionici o altri invece, estroversi di natura, si isolano rivivendo nella 
loro mente, ogni attimo della loro prossima esibizione. In questi attimi, in questi volti apparentemente assenti, ancora nelle mani dei truccatori, si riescono quasi a toccare quegli elementi che compongono da sempre ogni spettacolo: la tensione, l’emozione e l’eccitazione. Soltanto in questi attimi si possono scattare immagini uniche e irripetibili rivelando così la vera natura, a volte nascosta, di un’artista.
“Il desiderio di scoprire, la voglia di emozionare, il gusto di catturare, tre concetti che riassumono l’arte della fotografia”.
Helmut Newton
 
Torna ai contenuti | Torna al menu